Uccelletti Con Polenta

Allodole
Tordi
Fringuelli
Viscarde
Polenta
Frisoni
Pispole
Cardellini
Pancetta
Salvia
Burro
Alcune Bacche Ginepro
Uccellame di passo in Valtellina: allodole, tordi, viscarde, fringuelli, frisoni, fanelli, pispole e cardellini. Spennati gli uccelli, passarli attraverso la fiamma per strinare le penne rimaste; dare un colpo di forbice alle zampette, togliere le interiora e poi di fianco a ciascun uccello porre una fettina di pancetta ed una foglia di salvia, cercando di tenerli aderenti con uno stecchino. Metterli quindi in una padella con la pancia in giù, salarli e con abbondante burro farli rosolare. A metà cottura aggiungere qualche bacca di ginepro, salvia e rosmarino e, se necessita, un mezzo bicchiere d’acqua, voltarli, ed a fuoco lento lasciare che prendano nel loro sugo un bel colore. Prima di levarli dal fuoco mettere un bel pezzo di burro, e quando questo e ben schiumoso, versare gli uccelli e sugo sopra la polenta pronta in un piatto fondo. Censurata dalla Lipu (lega italiana per la protezione degli uccelli), la ricetta, per buona sorte della stessa lega, è oggi solo un ricordo della buona cucina antica.

Uccelletti

Potrebbe interessarti anche

Uccelletti Con La Polenta

16 Uccelletti
8 Fette Spesse Polenta
300 G Funghi
Alcune Foglie Salvia
70 G Burro
1 Bicchiere Vino Bianco Secco
1 Spicchio Aglio
1 Mazzetto Prezzemolo
Olio D’oliva
Sale
Pepe
Pulite gli uccellini, fiammeggiateli svuotateli delle interiora, lavateli sgocciolateli bene salateli e pepateli internamente ed esternamente. Con un coltellino scavate le fette di polenta in modo da ottenere delle scodelline e, volendo, smussatele tutt’attorno per dar loro una forma ovale regolare. Mettete al fuoco un pezzetto di burro con poco olio, unitevi lo spicchio di aglio e lasciatelo appena appena colorire. Versatevi dentro i funghi puliti e affettati, salateli, pepateli e fateli cuocere adagio, mescolandoli di tanto in tanto e unendo, se fosse necessario, pochissima acqua calda. A cottura ultimata spolverizzateli con il prezzemolo tritato eliminando l’aglio. A parte fate rosolare in una padella con un altro pezzetto di burro poco olio e le foglioline di salvia gli uccelletti, rigirando continuamente. Quindi spruzzateli con mezzo bicchiere circa di vino bianco e fatelo evaporare. Friggete le scodelline di polenta nel rimanente burro e abbondante olio. Sgocciolatele disponetele su un piatto di portata, riempitele con i funghi già cotti e ben caldi e appoggiate su ogni scodellina due uccelletti. Riunite insieme il sugo di cottura dei funghi e quello degli uccelletti diluitelo con il rimanente vino e lasciatelo sul fuoco fino a quando si sarˆ ristretto. Versatelo sulle fette di polenta e servite subito in tavola.

Uccelletti

Potrebbe interessarti anche

Tortino Di Provolone E Carne

200 G Formaggio Provolone Dolce
300 G Polpa Di Tacchino Macinata
200 G Salsiccia Fresca
2 Zucchine
1 Spicchio Aglio
2 Cucchiai Prezzemolo Tritato
2 Uova
Sale
Pepe
Noce Moscata
30 G Burro
1 Cucchiaio Olio D’oliva
Lavate le zucchine, asciugatele e privatele delle due estremità, quindi grattugiatele con la grattugia a fori grandi in modo da ricavare da esse tanti piccoli fiammiferi. In una casseruola fate scaldare il burro e l’olio, in questi fate rosolare dolcemente l’aglio intero e il prezzemolo. Prima che il soffritto prenda colore aggiungete la carne tritata e la salsiccia sminuzzata; fate cuocere a fuoco vivo continuando a mescolare sino a che la carne sarà bianca e ‘sgranata’. Versate la carne in una terrina e aggiungetevi il provolone tagliato a listarelle, le zucchine e le uova. Salate, pepate e aromatizzate con un’abbondante macinata di noce moscata e mescolate energicamente sino a che gli ingredienti saranno ben amalgamati tra loro. Versate il composto in una pirofila o tortiera a bordi bassi e ponete in forno già caldo per circa 20 minuti. Consumate questo piatto possibilmente caldo.

Tortino

Potrebbe interessarti anche

Tordi Alle Olive

16 Tordi
70 G Burro
100 G Olive Nere
100 G Polpa Di Manzo Magra Macinata
30 G Midollo
1 Costa Sedano
1 Carota
1/2 Cipolla
2 Pomodori Pelati
Poco Brodo Di Carne
Sale
Pepe
Pulire i tordi (i buongustai preferiscono non vuotarli delle interiora) metterli in una casseruola con mezz’etto di burro, salarli e farli rosolare a fuoco vivo; appena hanno preso colore abbassare il fuoco e proseguire la cottura a calore moderato. Tritare finemente la cipolla, il sedano, la carota e il midollo, metterli in un tegame e farli soffriggere con il rimanente burro. Unire la carne tritata, far ben insaporire mescolando, aggiungere i pomodori tritati (eliminare i semi), salare, pepare, allungare con un poco di brodo e cuocere il sughetto per una mezz’ora; unire quindi la maggior parte delle olive intere e le rimanenti snocciolate e tritate (o pestate nel mortaio). Lasciar cuocere la salsa ancora per una decina di minuti; disporre i tordi su un piatto, cospargerli con la salsa e servire.

Tordi

Potrebbe interessarti anche

Tordi Allaglio

8 Tordi
8 Fette Sottili Lardo
3 Fette Alte Lardo Affumicato
4 Spicchi Aglio
100 G Crostini Di Pane
Timo
2 Cucchiai Olio D’oliva
Burro
Sale
Pepe
Spennate i tordi, svuotateli, togliete le teste, salateli e avvolgeteli in una sottile fetta di lardo. In un tegame mettete 40 g di burro, 2 cucchiai d’olio e il lardo affumicato tagliato a dadini; fate rosolare e poi aggiungete i tordi, il timo, sale e pepe. Lasciate cuocere per 10 minuti. Intanto rosolate l’aglio a parte con un pezzetto di burro, unite i crostini di pane e lasciate insaporire. Successivamente unite il pane e l’aglio con i tordi e servite.

Tordi

Potrebbe interessarti anche
« Pagina precedentePagina successiva »