Zuppa Di Trote Al Màsino

800 G Trote Di Torrente
Burro
Olio D’oliva
2 Cipolle
2 Carote
2 Gambi Sedano
Timo
Maggiorana Di Monte
1 Pizzico Origano
1 Pizzico Pepe
Sale
1 Cucchiaio Pomodori Freschi O Pelati
Alcune Fette Pane Dorato Al Burro
Salvia
Alloro
1/2 Bicchiere Vino Bianco Secco
1/2 Cucchiaio Farina
2 Cucchiai Crema Di Latte
Prezzemolo
Dalle trote si ricavino i filetti che, infarinati, vanno dorati al burro e salvia. Con i resti del pesce si prepari il brodo unendovi una carota, un gambo di sedano, una cipolla e due foglioline di alloro. A parte si soffriggano due carote, due cipolle e due gambi di sedano; poi, si unisca al soffritto il brodo passato allo staccio, una cucchiaiata di pomodori freschi o pelati, un pizzico di origano, mezzo bicchiere di vino bianco secco, un pizzico di pepe, sale e una bella manciata di foglioline di timo e maggiorana di monte. Si lasci cuocere il brodo per almeno un’ora, legandolo con mezzo cucchiaino di farina precedentemente sciolta in un paio di cucchiai di crema di latte. Quando il brodo è pronto, lo si versi sui filetti di trote (già dorati al burro), tenendo il tutto in lenta ebollizione per dieci minuti. Al momento di servire si preparino i crostoni di pane passati al burro. Pronti, vi si versi sopra la delicatissima zuppa, dopo avervi cosparso un battuto di prezzemolo.

Zuppa

Potrebbe interessarti anche