BROWNIES AI FRUTTI DI BOSCO

Ingredienti BROWNIES AI FRUTTI DI BOSCO

100 gram burro
200 gram zucchero
50 gram cacao amaro (in polvere)
¼ cucchiaino sale
2 uova, fredde
60 gram farina
200 g di frutti di bosco misti – tipo more, lamponi, mirtilli, ecc. (freschi o congelati)

BROWNIES AI FRUTTI DI BOSCO

BROWNIES AI FRUTTI DI BOSCO

Preparazione BROWNIES AI FRUTTI DI BOSCO

1. Scaldate il forno a 170°C. Foderate una teglia di circa 20 cm quadrata con la carta da forno.

2. Sciogliete il burro, zucchero, cacao, e sale a bagnomaria. Mescolate bene finché il burro non si é sciolto ed é tutto ben mescolato e caldo. Spegnete la fiamma e fate raffreddare un pochino.

3. Quindi aggiungete le uova, una per volta, e girate vigorosamente con un cucchiaio di legno. Quando é ben mescolato, aggiungete la farina e mescolate bene e velocemente per un paio di minuti.

4. Versate l’impasto in un tegame, stendendolo bene con una spatola di gomma. Distribuite sopra i frutti di bosco e infornate per 20-25 minuti a 170°C. Tagliate in 16-25 quadratini e mangiate da soli o servite con panna montata o gelato alla crema.

Potrebbe interessarti anche

COOKIES MERINGATI AL CIOCCOLATO

INGREDIENTI COOKIES MERINGATI AL CIOCCOLATO

60 g di cioccolato fondente (non più di 61% cacao)
180 g di zucchero a velo
30 g di cacao amaro
2 cucchiaini di amido di mais
2 albumi, a temperatura ambiente
un pizzico di sale
mezzo cucchiaino di aceto di vino bianco
80 g di gocce di cioccolato (oppure pezzetti di cioccolato fondente)

COOKIES MERINGATI AL CIOCCOLATO

COOKIES MERINGATI AL CIOCCOLATO

PREPARAZIONE COOKIES MERINGATI AL CIOCCOLATO

PER CIRCA 16 BISCOTTI.

Scaldate il forno a 180ºC (160°C se usate il forno ventilato). Fate sciogliere i 60 g di cioccolato a bagnomaria oppure in microonde. Mettete da parte e lasciate raffreddare per 10 minuti. In una piccola ciotola mescolate insieme un terzo dello zucchero a velo con il cacao e l’amido di mais.

Con una frusta elettrica o KitchenAid, montate gli albumi con il sale; quando saranno montati ma ancora morbidi unite gli altri due terzi dello zucchero, un cucchiaio abbondante alla volta, sbattendo bene dopo ogni aggiunta e montando a neve gli albumi. Continuate a sbattere fino ad ottenere una crema lucida, liscia e vellutata. Unite il composto con il cacao, quindi irrorate con l’aceto. Unite il cioccolato fuso, girando delicatamente con una spatola di gomma per non smontare la meringa, quindi unite anche le gocce o pezzetti di cioccolato.

Formate delle palline di impasto usando due cucchiai e sistemateli su due teglie foderate con carta da forno. Lasciate 6-7 cm di spazio tra una pallina e l’altra. Cuocete i biscotti per 11-13 minuti e lasciateli raffreddare sulle teglie per 5 minuti prima di trasferirli su una gratella per lasciarli raffreddare completamente.

Potrebbe interessarti anche

GNUDI ROSSI ALLA BARBABIETOLA

Ingredienti GNUDI ROSSI ALLA BARBABIETOLA

500 g di ricotta (preferibilmente di pecora)
150 g barbabietola cotta, sbucciata e tagliata a dadini
60 g di noci tostate e tritate
75 g di parmigiano reggiano grattugiato
1 cucchiaino di scorza di arancia grattugiata, più un po’ per guarnire
1 kg di farina di semola
una noce di burro, fuso
1 cucchiaio di succo d’arancia

GNUDI ROSSI ALLA BARBABIETOLA

GNUDI ROSSI ALLA BARBABIETOLA

Preparazione GNUDI ROSSI ALLA BARBABIETOLA

PER 4

Mettete la ricotta in un colino e lasciatela scolare per un’ora (o anche tutta una notte).

Frullate la barbabietola cotta insieme con le noci tritate e la ricotta. Unite il parmigiano e la scorza di arancia; salate e pepate a piacere.

Versate più di metà della farina di semola in una teglia larga. Formate delicatamente delle palline d’impasto (circa 3 cm di diametro) e appoggiateli con cura nella teglia con il semolino, girandole per coprirle bene con uno strato di farina. (L’impasto sarà molto morbido, potrebbe essere necessario di usare due cucchiai per formare le palline, invece delle mani). Coprite le palline con il resto della farina e mettete la teglia in frigorifero. Lasciate riposare i vostri gnudi per un paio di ore (o meglio, per una notte).

Togliete gli gnudi dalla farina e trasferiteli nell’acqua bollente in una grossa pentola. Cuoceteli per 3-4 minuti, e appena tornano a galla, scolateli con un mestolo forato, trasferiteli in una ciotola calda e conditeli con il burro fuso e il succo d’arancia.

Servite 7-8 gnudi per persona e guarnite con scorza d’arancia grattugiata.

Potrebbe interessarti anche

hamburger di ceci ricetta vegetariana

Ingredienti

200 gr di ceci secchi
1/2 cipolla
1 patata lessa
1 carota lessa
pangrattato qb
1 spicchio di aglio
rosmarino tritato
prezzemolo tritato
sale e pepe

Come fare l'hamburger di ceci con la ricetta vegan

Come fare l’hamburger di ceci con la ricetta vegan

Procedimento

Mettete a mollo i ceci in acqua fredda la sera precedente. Scolarli e lessarli in acqua per circa 18 minuti. Scolarli e frullarli insieme alla patata ed alla carota lessa. Fare intiepidire ed unire la cipolla e l’aglio tritati, il rosmarino ed il prezzemolo, sale e pepe e tanto pangrattato quanto basta per ottenere un composto morbido ma sostenuto. Formare gli hamburger e grigliarli o cuocerli in forno per circa 25-20 minuti a 180 °C girandoli in cottura.

Potrebbe interessarti anche

Stricchetti alla Bolognese di Pellegrino Artusi

Ingredienti Stricchetti alla Bolognese di Pellegrino Artusi

Per gli stricchetti:
400 gr. farina di grano tenero per pasta fresca (io uso Mulino Grassi)
4 uova possibilmente gialle
40 g Parmigiano Reggiano grattugiato fine
noce moscata

Per il sugo:
100 gr. di prosciutto crudo a listarelle
250 di piselli surgelati
uno scalogno grande
½ bicchiere di vino bianco secco
30 gr. di burro
parmigiano reggiano q.b.
sale&pepe nero

Stricchetti alla Bolognese di Pellegrino Artusi

Stricchetti alla Bolognese di Pellegrino Artusi

Preparazione Stricchetti alla Bolognese di Pellegrino Artusi

Per gli stricchetti:

intridete la farina con le uova, il Parmigiano e la noce moscata
tiratene una sfoglia non tanto sottile e tagliatela con la rotella smerlata in tante striscie larghe un dito e mezzo
poi, con la stessa rotella, tagliate queste striscie in isbieco e alla medesima distanza di un dito e mezzo per farne tanti pezzettini in forma di mandorla
prendeteli uno alla volta e stringete con le dita le 4 punte, due al di sopra e due al di sotto per formarne come due anellini attaccati insieme

Per il sugo:

Fate il soffritto con lo scalogno in una grande padella dove potete poi condire la pasta.
Aggiungete le listarelle di prosciutto e lasciate insaporire per alcuni minuti. Aggiungete il vino e lasciate evaporare a fuoco vivace.
Aggiungete i piselli e un mestolo di acqua calda e cuocete con il coperchio per dieci minuti.
Cuocete gli stricchetti e metteteli nella padella con il sugo, aggiungete il parmigiano e il pepe nero. Spadellate per alcuni minuti e servite.

Potrebbe interessarti anche
« Pagina precedentePagina successiva »