GNUDI ROSSI ALLA BARBABIETOLA

Ingredienti GNUDI ROSSI ALLA BARBABIETOLA

500 g di ricotta (preferibilmente di pecora)
150 g barbabietola cotta, sbucciata e tagliata a dadini
60 g di noci tostate e tritate
75 g di parmigiano reggiano grattugiato
1 cucchiaino di scorza di arancia grattugiata, più un po’ per guarnire
1 kg di farina di semola
una noce di burro, fuso
1 cucchiaio di succo d’arancia

GNUDI ROSSI ALLA BARBABIETOLA

GNUDI ROSSI ALLA BARBABIETOLA

Preparazione GNUDI ROSSI ALLA BARBABIETOLA

PER 4

Mettete la ricotta in un colino e lasciatela scolare per un’ora (o anche tutta una notte).

Frullate la barbabietola cotta insieme con le noci tritate e la ricotta. Unite il parmigiano e la scorza di arancia; salate e pepate a piacere.

Versate più di metà della farina di semola in una teglia larga. Formate delicatamente delle palline d’impasto (circa 3 cm di diametro) e appoggiateli con cura nella teglia con il semolino, girandole per coprirle bene con uno strato di farina. (L’impasto sarà molto morbido, potrebbe essere necessario di usare due cucchiai per formare le palline, invece delle mani). Coprite le palline con il resto della farina e mettete la teglia in frigorifero. Lasciate riposare i vostri gnudi per un paio di ore (o meglio, per una notte).

Togliete gli gnudi dalla farina e trasferiteli nell’acqua bollente in una grossa pentola. Cuoceteli per 3-4 minuti, e appena tornano a galla, scolateli con un mestolo forato, trasferiteli in una ciotola calda e conditeli con il burro fuso e il succo d’arancia.

Servite 7-8 gnudi per persona e guarnite con scorza d’arancia grattugiata.

Potrebbe interessarti anche